Approfondimento

PROPRIETA’ MICROBICIDE DEI MATERASSI IN LATTICE NATURALE “TALALAY”

E’ una fortuna per l’umanità che in natura esista tutta una gamma di microrganismi in grado di distruggere le materie vegetali ed animali morte. Se ciò non accadesse, la superficie della terra sarebbe piena di detriti di tale natura.
Mentre la cellulosa, sotto forma di legno e cotone, (ed anche di proteine animali, come per es. nella lana) è velocemente distrutta s’è scoperto che la gomma naturale è in genere molto più resistente. Solo poche specie di microrganismi possono compiere la sua distruzione.
Nella pratica normale, inoltre, la produzione di articoli richiede un processo di vulcanizzazione che rende il prodotto ancor più resistente.
Effetti Microbicidi:

Non fu sorprendente, quindi, nei primi tempi di produzione della schiuma di gomma, scoprire che il prodotto era resistente ai batteri normalmente associati all’umanità. Esaminando circa i possibili effetti dell’ enuresi della gomma naturale, non solo si scoprì che il prodotto stesso era resistente alla degradazione batterica, ma anche che possedeva una proprietà germicida notevolmente alta. I costituenti dell’urina potevano essere facilmente rimossi col lavaggio, lasciando un prodotto pulito e non danneggiato. Si scoprì anche che, dopo il lavaggio, il prodotto era completamente sterile. La sterilità sembrava essere così completa da far decidere di investigare circa le condizioni dei campioni contaminati, e si scoprì che, nel tempo in cui l’urina asciugava sulla superficie e dentro la schiuma di gomma, tutti i normali batteri presenti nell’urina erano stati uccisi. Ulteriori esperimenti mostrarono che, anche dopo ripetuti lavaggi, il notevole effetto battericida della schiuma di gomma permaneva. Fu anche dimostrato che l’effetto battericida si estendeva a batteri altamente patogeni, ed a parecchie varietà di funghi. Tali risultati rilevarono il valore posseduto dai materassi in schiuma di gomma di lattice in relazione al loro uso negli ospedali in generale, con particolare riguardo ai casi in cui si trattano malattie infettive.

Sterilizzazione:

Quando si parla di malattie infettive, la sterilizzazione dei letti può essere di particolare importanza, ed è stato intrapreso un considerevole lavoro sperimentale per sviluppare metodi applicabili alla schiuma di gomma. Sebbene il prodotto resista a numerose sterilizzazioni a vapore sotto pressione, questo processo non può essere adottato ripetutamente negli anni senza riscontrare un certo degrado nelle proprietà della schiuma. Gli esperimenti intrapresi confermano anche la natura soddisfacente della sterilizzazione tramite un processo di vaporizzazione di formaldeide, sia dal punto di vista dell’uccisione totale degli organismi patogeni che per quanto riguarda la durata del materasso. Dopo ripetute sterilizzazioni, la schiuma di gomma perde solo una frazione dell’originario effetto germicida. Tali scoperte sperimentali sono state superate dall’esperienza derivante dall’uso dei materassi in schiuma di gomma negli ospedali per un periodo di 25 anni.

Altre proprietà igieniche:

La schiuma di lattice di gomma prodotta con il metodo Talalay è costruita con un processo che si esplica nella rimozione o disattivazione delle costituenti non gommose, in modo tale che il prodotto non contenga materiali che servano da cibo per gli insetti. Esso, quindi, non risulta attrattivo per loro e non potrà ospitare cimici ed insetti simili. Tale proprietà, naturalmente, è importante in relazione ad un igienico immagazzinamento, ed è di particolare valore in relazione all’uso dei materassi in schiuma negli ostelli, soprattutto quelli frequentati da vagabondi. Un ulteriore importantissima proprietà di questi materassi e cuscini in schiuma di lattice è la caratteristica anti-polvere.
Una volta assicurato che il prodotto sia protetto dalla luce, rimanendo chiuso in una tela, non ci sarà indurimento della superficie e nessuna generazione di polvere nella sua durata normale. Questa è una proprietà di estremo valore ed un vantaggio rispetto ai letti tradizionali, nel caso di persone che soffrono di asma e di altre allergie.